Precari Covid, protesta all’Asp di Ragusa. Dipasquale (PD): “Nessuna strategia per stabilizzazione”

Protesta del personale sanitario dell’Asp di Ragusa, che chiede il rispetto del protocollo per le stabilizzazioni dei precari varato dall’assessorato regionale alla Salute il 26 aprile.

manifestanti lamentano l’assenza di una strategia complessiva che metta ordine tra le aziende sanitarie dell’Isola nelle procedure di stabilizzazione. La manifestazione è stata organizzata dai sindacati. ma a Ragusa, davanti alla sede dell’Azienda sanitaria provinciale, c’è anche il parlamentare del Partito democratico Nello Dipasquale, che formula una richiesta all’assessore regionale alla Salute Giovanna Volo: “Convochi i commissari delle Asp epr definire una strategia omogenea in tutte le aziende sanitarie – dice Dipasquale – Non è possibile assistere a iniziative diverse per ogni singola azienda, in un panorama nel quale ciascuno procede in ordine sparso. C’è chi stabilizza, chi lo fa in parte e chi non lo fa. Questo protocollo si sta rivelando un bluff che ha avuto come unica conseguenza quella di creare disparità tra i lavoratori“.

Il deputato ragusano del Pd affronta poi il tema della gestione delle Asp: “Bisogna chiudere la fase commissariale e nominare i direttori. Un atto fondamentale per potere rivedere le piante organiche e dare in questo modo le risposte che i lavoratori meritano“.

Fonte: ilsicilia.it

Rassegna Stampa